Monthly Archives

settembre 2013

IVA 22% da domani, tante grazie alla crisi di governo!

Da domani, 1° ottobre 2013, entra in vigore l’aumento dell’aliquota IVA ordinaria dal 21% al 22%, poiché non è stato ulteriormente prorogato il termine fissato dall’art. 40, comma 1-ter, del DL 6 luglio 2011, n. 98 (già differito al 1° ottobre ad opera dell’art. 11 del DL n. 76/2013).
Il mancato ulteriore rinvio, che sembrava ormai dato per certo, coglie alla sprovvista g…

Ultimo giorno per comunicazioni black list con vecchio modello

Scade oggi il termine per la presentazione della comunicazione delle operazioni con controparti aventi sede, residenza o domicilio in Stati a fiscalità privilegiata relativa alla mensilità di settembre. Si tratta dell’ultima comunicazione per la quale è obbligatorio utilizzare il tracciato telematico a suo tempo approvato nel 2010. Non è, invece, possibile usare il modello polivalente in…

UNICO PF 2013: Quadro LM per contribuenti minimi

La prossima presentazione della dichiarazione dei redditi è l’occasione per ricapitolare gli obblighi dichiarativi a carico dei soggetti che fruiscono del regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile in risposta ad alcuni dubbi che potrebbero sorgere.
Com’è noto, gli imprenditori ed i lavoratori autonomi che hanno applicato il regime in esame nel 2012 devono compilare il modello…

L’accertamento al liquidatore va notificato dalla Direzione provinciale competente

Nelle società di capitali e con esclusivo riferimento all’IRES, i soci, gli amministratori e i liquidatori possono rispondere in proprio per i debiti fiscali antecedenti alla cancellazione della società, sempre che sussistano, o meglio che siano dimostrati dall’ente impositore i requisiti previsti dall’art. 36 del DPR 602/73 (ad esempio, per il liquidatore, tra l’altro, è richiesto c…

Accertamento nullo se il PV di accesso è troppo recente

Con la recente sentenza 20770/2013, la Cassazione ha nuovamente ribadito la rilevanza del principio del contraddittorio procedimentale quale diretta manifestazione dei principi costituzionali di diritto alla difesa (art. 24) e di buon andamento della pubblica amministrazione (art. 97). Da qui il postulato per cui il mancato svolgimento del contraddittorio nella fase amministrativa, laddove invec…

Società di comodo, l’errata compilazione del prospetto è violazione solo formale

Ci si trova sempre più spesso di fronte ad adempimenti complicati, laboriosi ed inutili, per usare un eufemismo.
Uno degli ultimi sui quali mi voglio soffermare è la compilazione relativa al quadro RF nella parte dai righi 74 sino all’83 del modello Unico SC 2013.
Stiamo parlando della sezione della dichiarazione dedicata alla verifica dell’operatività e determinazione del reddito…

Finanziamenti infruttiferi senza comunicazione

ASPETTI GENERALI:

Nella precedente versione della comunicazione dei finanziamenti e delle capitalizzazioni effettuati nei confronti della società era stato a lungo dibattuto l’obbligo di comunicare anche i finanziamenti ed i versamenti ricevuti dai soci.
Tale obbligo non era indicato nel provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 16 novembre 2011, ma nella circolare n. 25…

Dichiarazioni integrative a rettifica degli errori di imputazione

La Circolare 31/E di oggi ha chiarito il trattamento fiscale da applicare, ai fini Ires e Irap, nei casi in cui, nel rispetto delle indicazioni contenute nei principi contabili, i contribuenti procedano alla correzione di errori contabili derivanti da errori di imputazione.
I corrispondenti componenti reddituali non possono, tuttavia, assumere, in termini generali, un’immediata rilevanza…

Continua la linea «dura» della Cassazione sulle indagini finanziarie

Gli artt. 32 del DPR 600/73 e 51 del DPR 633/72 prevedono che le movimentazioni bancarie in entrata e in uscita non giustificate sono considerate ricavi e/o compensi non dichiarati, e, ai fini IVA, operazioni imponibili non fatturate.
Sui profili critici di tale presunzione varie volte ci siamo soffermati, posto che essa, avendo come base sia i prelievi che i versamenti, di fatto può aver…

La condizione di residenza nell’agevolazione “prima casa”

Con la sentenza 21282 di oggi, la Corte di Cassazione perviene alla conclusione che decade dall’agevolazione prima casa il contribuente che, dopo aver dichiarato in atto l’intento di trasferire la residenza nel Comune in cui si trova l’immobile agevolato, entro 18 mesi dall’atto di acquisto, non ottemperi a tale obbligo, a nulla rilevando il fatto che egli svolga effettivamente la propria…

Dove siamo

Sede di Roma:

Lo studio si trova all'EUR a pochi metri da Metro Linea B - EUR Palasport (trova linee Atac Roma) e riceve previo appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19

Viale America, 93
00144 - Roma - Italy

  • +39 06 5925299

Sede di Londra:

29 Harley Street, Marylebone,
London, W1G 9QR - U.K.



Copyright ©2012/13 di Alessio Pistone (P.Iva 08511451000). All Rights Reserved.