Monthly Archives

febbraio 2014

Ritenute erroneamente subite dai «minimi» trovano posto in UNICO

È noto che, per i contribuenti che utilizzano il regime di vantaggio, i ricavi e i compensi relativi al reddito tassato con imposta sostitutiva non sono assoggettati a ritenuta d’acconto da parte del sostituto d’imposta. Per evitare l’assoggettamento a ritenuta, i contribuenti devono rilasciare un’apposita dichiarazione dalla quale risulti che il reddito cui le somme afferiscono è…

Slitta al 1° luglio la ritenuta del 20% sui redditi esteri

Con un comunicato, il Ministero dell’Economia ha reso noto ieri di aver richiesto all’Agenzia un provvedimento che sospende l’operatività di tale ritenuta, applicata automaticamente dagli intermediari finanziari. Inoltre – aggiunge il MEF – gli acconti eventualmente già trattenuti da intermediari finanziari saranno rimessi a disposizione degli interessati dagli intermediar…

«Overcommission» fuori campo IVA

I diritti di negoziazione, anche detti overcommission, riconosciuti sulla base di prassi commerciali nel settore dell’advertising e del marketing, dalla “casa madre” ai centri media “satellite” che raccolgono le iniziative pubblicitarie dei clienti, quando sono erogati, sotto forma di denaro, in assenza di una specifica clausola contrattuale che obbliga il centro media a determinat…

Bonus mobili solo con le spese di ristrutturazione

Ha suscitato un certo dibattito tra i commentatori e gli operatori l’ambito applicativo del bonus mobili, soprattutto con riguardo agli interventi che costituiscono il presupposto della detrazione dell’imposta.
In base all’art. 16 comma 2 del DL 63/2013, ai contribuenti che fruiscono della detrazione di cui al comma 1 (detrazione del 50% per il recupero edilizio in relazione alle spes…

Note di variazione in aumento anche dopo il termine annuale

Le note di variazione IVA in aumento possono essere emesse senza alcun limite temporale, atteso che il vincolo annuale è previsto soltanto per le note di variazione in diminuzione, che possono essere emesse solo alle specifiche condizioni previste dalla norma. È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, con la sentenza 2249/2014.
L’art. 26, comma 2 del DPR 633/1972 conferisce la facoltà…

Indagini bancarie sui soci, va provata la correlazione con la società

Le movimentazioni relative ai conti correnti dei soci di una società di capitali a ristretta base sociale non possono essere attribuite automaticamente alla società in assenza di un’evidente e dimostrata correlazione tra le posizioni bancarie dei soggetti oggetto di accertamento. È quanto deciso dalla Commissione tributaria provinciale di Roma, con la sentenza n. 586/01/13 depositata il 10…

La società controllata chiede i danni alla persona fisica controllante

Anche la società controllata/eterodiretta può agire in responsabilità nei confronti di chi esercita l’attività di direzione e coordinamento (società, ente o “persona fisica”, sia individualmente che congiuntamente) e tale azione può essere fondata anche su meri indizi, purché gravi, precisi e concordanti.
Sono queste solo alcune delle precisazioni rese dal Tribunale di Milano…

Liquidatore a un «bivio» in caso d’incapienza del patrimonio aziendale

Allorché, nel corso della liquidazione della società, emerga la manifesta e irreversibile insufficienza delle attività all’integrale copertura dei debiti sociali, il liquidatore “diligente”, che voglia sottrarsi a eventuali responsabilità, è tenuto a promuovere senza indugio una procedura concorsuale per il soddisfacimento paritetico dei creditori o, comunque, a rispettare, n…

Commissioni di delega senza IVA per i coassicuratori

Le commissioni di delega corrisposte nell’ambito di un rapporto di coassicurazione sono esenti da IVA, alla stessa stregua delle operazioni di assicurazione. È quanto stabilito dalla C.T. Reg. di Roma con la sentenza n. 80/1/14 del 14 gennaio 2014.
Una compagnia assicurativa aveva stipulato un contratto di coassicurazione con altre compagnie, inserendo tra le pattuizioni la cosiddetta…

Riscossione sospesa per le imprese creditrici di amministrazioni pubbliche

Buona notizia per le imprese che vantano crediti nei confronti di pubbliche amministrazioni. Dando il via libera, ieri, al Ddl. C. 1920, di conversione del decreto “Destinazione Italia” (DL 23 dicembre 2013 n. 145, da convertire entro il prossimo 21 febbraio), le Commissioni Finanze e Attività produttive della Camera hanno infatti approvato un emendamento al testo che sospende la riscossion…

Dove siamo

Sede di Roma:

Lo studio si trova all'EUR a pochi metri da Metro Linea B - EUR Palasport (trova linee Atac Roma) e riceve previo appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19

Viale America, 93
00144 - Roma - Italy

  • +39 06 5925299

Sede di Londra:

29 Harley Street, Marylebone,
London, W1G 9QR - U.K.



Copyright ©2012/13 di Alessio Pistone (P.Iva 08511451000). All Rights Reserved.